Chi siamo - Aimc Basilicata

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

Siamo una libera e democratica associazione professionale di insegnanti, dirigenti scolastici e dirigenti tecnici della scuola del sistema pubblico integrato, fondata nel 1945, finalizzata alla formazione umana, culturale, professionale specifica, morale, sociale, sindacale e religiosa dei professionisti della scuola, attraverso la modalità privilegiata dello scambio professionale tra pari.
Organizziamo convegni, seminari, incontri, dibattiti, stages, corsi di formazione in servizio, su questioni educative, metodologico-didattiche e di politica scolastica.
Partecipiamo attivamente alla gestione democratica delle istituzioni scolastiche ai vari livelli.
Siamo soggetto attivo della pastorale d'ambiente e, in particolare, della pastorale scolastica.
Siamo presenti su tutto il territorio nazionale con circa 300 sezioni.


Dallo Statuto associativo  -  (Art. 8 - Profilo del socio)
"Il socio Aimc, in coerenza con gli art. 1 e 12, è persona disposta a percorrere con altri soci un cammino di crescita:
- nella testimonianza di impegno democratico, di passione educativa, di sensibilita' ecclesiale e interculturale;
- nella competenza professionale;
- nella consapevolezza che l' educazione è autentico servizio alla persona;
- nell' assunzione del diritto-dovere di contribuire a far sviluppare la presenza dell'Aimc nel territorio in cui opera."

 

In allegato, il testo integrale dello Statuto Associativo approvato dall'Assemblea nazionale di revisione dello Statuto il 6 settembre 2008 e registrato presso Agenzia delle entrate Roma 2 in data 27 novembre 2009, serie 3, atto n. 19.449


  Vieni a far parte dell'Associazione Italiana Maestri Cattolici o rinnova la tua adesione per il 2019 

 

Tempi:

dal 1 gennaio al 31 maggio 2020 (nuovi soci)
dal 1 gennaio al 30 settembre 2020 (rinnovi)

Quote associative:
Soci ordinari € 35,00
Soci familiari € 23,00
Socio religioso € 35,00*
Soci sostenitori € 65,00
*per ogni socio religioso iscritto possono essere iscritti gratuitamente massimo altri 4 religiosi appartenenti alla stessa comunità

Perché aderire all’AIMC nel 2020
Da 75 anni in AIMC...testimoni di valori

Solidarietà, volontariato, servizio sono tratti identitari fondanti per l’Associazione. Si sono mantenuti intatti nel loro intrinseco valore e dopo 75 anni sono ancora attuali. Oggi, anzi, di fronte a sfide per le quali ci si sente quasi privi di strumenti, i “valori” connessi a questi tratti si riaffacciano con forza, chiedendo un nuovo “diritto di cittadinanza” all’interno della scuola. Quali valori?
La centralità della persona, che in una visione personalistica autentica non è individualistica ma relazionale e invoca un’etica della solidarietà, del «mai l’uno senza l’altro».
La responsabilità di educare, che esprime l’impegno storico dell’AIMC di rispondere agli inviti dell’oggi con passione educativa, sviluppando la cultura di progettualità che proietta verso il futuro.
Il valore della scuola, chiave fondamentale per costruire e ricostruir spirito unitario, sussidiarietà e solidarietà, convinto europeismo, valorizzazione delle differenze, promozione di cultura e legalità.
La professionalità docente, che può essere “valore aggiunto” nella scuola solo se è professionalità alta e delinea una figura di docente competente, colto, responsabile, attento alle relazioni.
Favorire la consapevolezza di valori condivisi, lavorare perché l’azione comune non prescinda da essi, prima ancora di essere un esercizio politico, si configura come un fatto eminentemente educativo.
Sicuramente dopo 75 anni è necessario guardare oltre, riprogettare le modalità di presenza, accrescendo la corresponsabilità tra centro e periferia e operando per la rivitalizzazione delle sezioni quali nuclei fondamentali della vita dell’AIMC.
Guardare oltre l’orizzonte, verso un’Associazione con un respiro alto, che va oltre i confini per ricercare una dimensione unificante non è facile, ma insieme possiamo riassumere in pieno il ruolo di corpo intermedio nella società e nella politica del Paese, attualizzando complessivamente il progetto associativo, con lo sguardo all’Agenda 2030.
Cosa significa concretamente?
Puoi trovare alcune risposte nelle pagine 11-12 del n. 11-12/2019 de “il Maestro” e nel n. 18/2019 di Notes, interamente dedicato alle adesioni.
Se le ragioni ti sembrano convincenti, se credi nella tua professionalità, se aspiri ad una crescita professionale non solitaria, se ami testimoniare le tue scelte, vieni a far parte dell'Associazione Italiana Maestri Cattolici o rinnova la tua adesione per il 2020
Consulta qui il n. 18/2019 di Notes, dove puoi trovare anche le agevolazioni e convenzioni riservate ai soci.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu