2017 Agosto - Aimc Basilicata

Vai ai contenuti

Menu principale:

2017 Agosto

Archivio > 2017
Non vinceranno
Contro il terrorismo, costruire la civiltà dell’amore

Ragazzi, donne e uomini di oltre venti nazionalità diverse sono stati falciati sull’attentato di Barcellona. La loro colpa? Testimoniare, con i loro comportamenti, un stile di vita che i fanatici dell’Isis rifiutano e tentano di distruggere non con la forza delle idee, ma con le armi e il sangue.
L’AIMC di Basilicata condanna con forza questo vile atto di terrorismo, come altri dello stesso stampo. Partecipare al dolore dei familiari delle vittime e al lutto dell’intera nazione spagnola, però, non basta. Come Associazione Italiana Maestri Cattolici possiamo e dobbiamo dare il nostro contributo di prevenzione e di difesa dell’integrazione nello specifico del nostro carisma: educare a costruire una civiltà dell’umanesimo solidale. Già 50 anni fa la Populorum progressio proponeva le linee principali per la costruzione di un “umanesimo plenario” (n. 42). Oggi “i contenuti di tale umanesimo hanno bisogno di essere vissuti e testimoniati, formulati e trasmessi in un processo educativo che oggi metta al centro della sua proposta la ricerca della solidarietà in un mondo segnato da molteplici differenze culturali, attraversato da eterogenee visioni del bene e della vita buona, caratterizzato dalla convivenza di fedi e orizzonti morali diversi.” (Educare all’umanesimo solidale. Orientamenti della Congregazione per l’educazione cattolica)

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Un fine agosto dedicato alle relAzioni

Anche quest’anno l’AIMC propone il tradizionale seminario nazionale estivo di formazione. Per il 2017 sono quattro giorni (24-27 agosto) nella suggestiva cornice di Susa per concentrare l’attenzione sugli aspetti relazionali, nella consapevolezza che la professionalità di un docente è incompleta senza la cura di questa fondamentale dimensione.
Il seminario ha carattere residenziale e si sviluppa attraverso laboratori attivi in cui sperimentare aspetti diversi della tematica: Circoli di lettura, Studio di caso, Dialoghi pedagogici.
In allegato
 
Torna ai contenuti | Torna al menu