2015 Gennaio - Aimc Basilicata

Vai ai contenuti

Menu principale:

2015 Gennaio

Archivio > 2015

Due date per non dimenticare...
“Tutti coloro che dimenticano il loro passato sono condannati a riviverlo”
(Primo Levi).


27 gennaio - Giornata della memoria

E' una ricorrenza internazionale che  ricorda la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta  il ad opera dell'Armata rossa, che riuscì a salvare i pochi superstiti e rivelò per la prima volta l'orrore del genocidio nazista. Sono trascorsi 70 anni. Perché continuare a ricordare una vergogna tanto grande, una storia tanto triste?
Col passare degli anni le persone che hanno vissuto quella terribile esperienza non potranno più raccontarla e i giovani potrebbero dimenticarla. Invece, la memoria di queste vicende ci deve aiutare a costruire un futuro migliore. Un futuro in cui quelle atrocità non si ripetano mai più!


10 febbraio - Giorno del ricordo

Solennità civile nazionale italiana istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92 "al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale". Un altro orrore della storia avvolto nel silenzio per oltre 50 anni, un silenzio che si è interrotto solo negli anni novanta.
E' necessario conoscere e ricordare questi eventi e quelli che li hanno preceduti e forse generati nel periodo fascista, perché senza fare i conti con la storia non ci potrà mai essere reale pacificazione e collaborazione fra i popoli.


Due date per ricordare... (leggi tutto)

In allegato
- il testo integrale dello scritto di Primo Levi ai visitatori di Auschwitz
- una scheda relativa ad alcuni film che possono essere utilizzati nei vari contesti scolastici
- un articolo di Charles Heimberg “Come parlare della Shoah a scuola
- la poesia “Vedrai che è bello vivere”.

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Dov’è tuo fratello?
Il versetto del libro della Genesi (Gen  4,9) fornisce  titolo e tema alla

Giornata del Migrante

che si svolgerà per iniziativa dell’Ufficio Migrantes e della Caritas della Diocesi di Tursi Lagonegro a POLICORO (MT), presso la Sala Congressuale della Banca BBC, sabato 24 gennaio 2015, alle ore 15.30
Un fenomeno, quello migratorio, da analizzare componendo azione del misericordioso (la Chiesa) e azione del giusto (la politica), come ci ha insegnato Giuliana Martirani.
Un tema reso drammaticamente attuale dal clima di aggressività e paura che si sta diffondendo anche nel nostro Paese a seguito degli attentati di Parigi.

Un appuntamento che gli insegnanti e i dirigenti dell’AIMC non possono mancare: proprio ai professionisti di scuola è affidato il compito di educare alla cittadinanza planetaria di cui parla Morin, aiutando le giovani generazioni  a costruire mentalità aperta al confronto con culture “altre”  e disponibile a un percorso di reciproca pacificazione e integrazione.


Prendi visione del Programma

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Un’occasione sprecata
Approvato il piano regionale di dimensionamento 2015-18

Il Consiglio regionale della Basilicata con delibera n.215 del 20 gennaio 2015 ha approvato il piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche della regione per il triennio 2015-2018.
Il piano, che avrà effetto dal 1° settembre 2015 come da decreto dell’USR competente, riprende sostanzialmente quanto deliberato dai due Consigli provinciali.
Queste le risultanze:  
- le autonomie scolastiche del primo ciclo di istruzione passano dalle attuali 86 a 73;
- quelle del secondo ciclo dalle attuali 51a 46;
- restano confermati 3 degli attuali 4 Istituti Omnicomprensivi.
Si registra un segnale positivo: al Liceo Scientifico “G. Galilei” di Potenza e al Liceo Classico “E. R. Duni” di Matera si svolgerà la sperimentazione di progetti nell’ambito del sistema Cambridge Igcse (International general certificate of education) al fine del loro riconoscimento ministeriale come licei internazionali. Nel complesso, però, la lettura del Piano lascia intatte tutte le perplessità sollevate dall’Associazione nelle Osservazioni sulle Linee guida prima e sulle proposte provinciali poi ed altre ne fa nascere.
Avremmo preferito essere smentiti, ma era troppo scontato prevedere come sarebbe andata a finire date le premesse e i tempi strettissimi a disposizione del Consiglio regionale…  (continua a leggere)


In allegato:
- Piano triennale dimensionamento regionale
- decreto USR per dimensionamento

__________________________________________________________________________________________________________________________________

Verso il piano regionale di dimensionamento 2015-18
Approvate le Proposte provinciali


Sulla base delle Linee Guida deliberate dalla Giunta regionale nel novembre scorso, i Consigli provinciali di Potenza e di Matera  hanno approvato le proposte di dimensionamento di loro competenza per gli anni scolastici dal 2015-16 al 2017-18 rispettivamente  con delibera n. 18 del 19 dicembre e con delibera n. 6 del 22 dicembre. Queste le risultanze avanzate alla Giunta regionale per la composizione del Piano regionale triennale:
- per la provincia di Potenza le autonomie scolastiche del primo ciclo di istruzione passano dalle attuali 58 a 50; quelle del secondo ciclo dalle attuali 33 a 31; restano confermati 3 degli attuali 4 Istituti Omnicomprensivi;
- per la Provincia di Matera le autonomie scolastiche del primo ciclo di istruzione passano da 28 a 24; quelle del secondo ciclo da 18 a 16.
Da apprezzare (continua a leggere)


In allegato:
- proposta Piano dimensionamento provincia di Matera
- proposta Piano dimensionamento provincia di Potenza
- elenco istituti 2014-15 provincia di Potenza
- elenco istituti 2015-16, 2016-17, 2017-18 provincia di Potenza


__________________________________________________________________________________________________________________________________

Emanate le Linee Guida per il dimensionamento 2015-18

Con  deliberazione della Giunta regionale n. 1462 del 28 novembre 2014 sono state approvate le Linee Guida per il dimensionamento delle istituzioni scolastiche della Regione Basilicata per il triennio 2015-2018.
I principi generali enunciati sono condivisibili e condivisi. Si tratta, ora, di vederne l’applicazione concreta nel ridisegno della rete scolastica.
L’AIMC di Basilicata, come suo costume, legge il documento “dalla parte della scuola”, avanzando osservazioni che ne evidenziano punti apprezzati e punti problematici, nell’intento di offrire un contributo propositivo che nasce dall’ascolto diretto dei professionisti di scuola.


In allegato
Linee Guida per il dimensionamento 2015-18
Osservazioni dell’Associazione

 
Torna ai contenuti | Torna al menu