2013 Dicembre - Aimc Basilicata

Vai ai contenuti

Menu principale:

2013 Dicembre

Archivio > 2013

Natale del Maestro 2013  

"Erano pieni di stupore..."  
Il 21 dicembre 2013 nella sede regionale dell'AIMC, organizzata dalle sezioni di Valsarmento e di Senise si  è tenuto un incontro di preparazione al rinnovarsi della venuta della Luce del mondo.
L'Assistente regionale mons. Rocco Natale ha donato una riflessione a partire da un'icona apparentemente lontana dal Natale: il ritrovamento di Gesù fra i dottori del Tempio.
I punti toccati
- l'icona scelta: Gesù non dimentica il passato, ma apre al nuovo
- la strada: siamo chiamati a camminare per le strade del mondo alla ricerca e costruzione del Regno
- la liturgia della vita: superare l'ottica del consumo immediato
- lo stupore: il percorso che il maestro deve seguire per essere credibile e sollecitare la crescita globale dei ragazzi
- il nostro cammino: una rilettura di insegnare a parlare, leggere, scrivere, calcolare
- conclusioni: far nascere stupore e meraviglia nella storia di oggi     

Leggi  la riflessione dell'Assistente

Ha fatto seguito un momento di confronto in cui sono stati raccolti suggerimenti e proposte per le prossime attività associative, che l'assemblea ha convenuto di centrare sul prendersi cura.
La partecipazione alla celebrazione eucaristica prefestiva della parrocchia ha rappresentato un segno di intensa comunione ecclesiale.
Nel corso del momento di convivialità che ha concluso l'incontro, è stata consegnata una targa alla presidente regionale uscente Anna Maria Bianchi in segno di gratitudine per quanto ha fatto nel corso dei mandati a lei affidati, prendendosi costantemente cura dell'Associazione, con competenza e generosità indiscusse.

______________________________________________________________________________________________________________________________

Omaggio a Nelson Mandela
" I giovani devono impegnarsi per essere certi di ricevere la migliore istruzione possibile, per diventare in futuro dei capi, in grado di rappresentarci al meglio".
Fra i molti pensieri nei quali si veste di parole il sogno di Mandela, l'AIMC di Basilicata consegna questo ai giovani, perche' diventino artefici di un futuro migliore del presente, per se' e per le comunita' di appartenenza.
Ricordiamo un vero  uomo, un uomo che, come ha detto Obama, e' riuscito a liberare i prigionieri, ma anche i loro carcerieri, un esempio per le future generazioni del Sud Africa e del mondo.
Riposa nella pace dei giusti, Madiba!
Noi ci impegniamo a ricordare ed a non permettere ad alcuno di dimenticare che "il mondo e' nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni..." (Paulo Coelho)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu